Lhamo

Ho adottato una bimba a distanza! E’ tibetana, vive in India con la sua mamma e due fratelli. Ha 7 anni. Sono contenta di poterla aiutare, la proteggo col pensiero e spero che stia bene. Mi costa poco, 15 euro al mese, e vale così tanto. Credo sia stata la migliore idea che ho avuto nel 2008.

Coltello e spago

E’ raro trovare un film così delicato come “Il mio amico giardiniere”. Una storia piccola, poetica, come può esserlo una vecchia amicizia, come un cavolfiore, una tela bianca. Ho guardato questo film venerdì sera e ho continuato a pensarci tutto sabato, affezionatami ai personaggi, DelPrato e DelQuadro, li ho portati con me tra la folla dell’Artefiera. Avrei voluto anche io … Continua a leggere

Annusate

Lo sentite questo odore? è la primavera travestita da carnevale. Sfrappole appena inzuccherate, coriandoli, un po’ di pioggia ma solo qualche goccia. Annusate l’aria ancora fredda ma non più pungente. L’avete sentito? L’inverno quando sta per finire profuma così, di erba bagnata e caffè. Un misto di sensazioni olfattive che mi spimgono a cercarmi una parrucca, magari un boa, un … Continua a leggere

Scavi archeologici sulla scrivania

Domenica pomeriggio passata in casa a riordinare la scrivania. Non è stato semplice, mi ci è voluto davvero tutto il pomeriggio. Non avevo una gran spinta ma quando L. al telefono mi ha detto “Bè effetivamente dovresti mettere un po’ in ordine, c’hai un casino lì sopra”! bè allora mi sono decisa. E’ stato come procedere a degli scavi archeologici, … Continua a leggere

Speranze precarie.

Ieri sera sono andata a teatro a vedere Ascanio Celestini: bravo! Con il suo accento romano ha raccontato storie da call center che fanno prima ridere e poi piangere. Appunti per un film sulla lotta di classe è un monologo accompagnato da tre strumenti musicali che parla di italiani, popolani, reali e invisibili, precari a vita. Non voglio scrivere un … Continua a leggere

Patronus

Chi ha letto HP sa di cosa sto parlando, agli altri consiglio di leggere tutti e 7 i volumi di segiuto. Se avessi un Patronus il mio sarebbe una tartaruga: argentea uscirebbe dalla mia bacchetta per volare nell’aria con le sue enormi pinne, lo sguardo rassicurante e il carapace ampio. Lo evocherei pensando alle persone a cui voglio bene, al … Continua a leggere

Bianco e nero

Storia fin troppo semplice ma personaggi così veri da essere imbarazzanti. Una passione bicolor che nasce dalla curiosità verso qualcosa di diverso. Fabio Volo in questo film mi è piaciuto molto, con la sua aria imbranata e spontanea. L’argomento del razzismo viene toccato con leggerezza e ironia, mostrando come si nasconde un impaurito razzista dentro oguno di noi in compagnia … Continua a leggere

mail

Oggi che non sono proprio in forma e posto una mail che mi ha girato la mia amica G.. Io odio le catene ma questa l’ho trovata di buon auspicio. Ed ora torno a leggere HP, che in questi giorni mi sta appassionando completamente. “Questo probabilmente dovrebbe essere appeso al tuo specchio in modo che tu lo possa leggere ogni … Continua a leggere

Saldi!

Metto in saldo la mia scrittura. La vendo al peggiore offerente. Me n’è rimasta troppa in magazzino inutilizzata, invenduta, allora la sbatto in vetrina e la svendo. Avete voglia di scrivere? Prego entrate ed acquistatene un paio d’etti. Avete voglia di leggere? Qui non c’è niente per voi. La mia scrittura è fine a se stessa, non ha un filo … Continua a leggere

31/12/07

Ascolto un silenzio che non tace. Moquette di suoni a tamponare il vuoto dell’ufficio. Risssscaldamento, computerrrrr, stampantetete. Oggi siamo in pochi a lavorare qui. E’ l’ultimo giorno dell’anno. Il calendario è saturo di giorni. La memoria è sazia di imprevisti. Sto per spegnere il vecchio. Rotondo il nuovo avrà una data in più. Dicono porti male, io non li ascolto. … Continua a leggere