Metropolitan

Ieri sera la musica brasiliana spalmava le sue note lungo i muri rossi del Bravo Cafè. Jazz e bossa nova si mescolavano agli applausi distratti del pubblico seduto ai tavolini. Il mio pensiero di espandeva vaporoso oltre i bicchieri e le bottiglie di vino indaffarate ad allegerire l’umore dei clienti. Ierisera volevo sentirmi bella. Ho indossato tacchi a spillo e … Continua a leggere

Il mio livello basso

Ogni persona è costituita di tanti livelli, da quello spirituale a quello animale. Anche io ho il mio livello basso, che si esprime così: – da tempo non leggevo un libro che mi rapisse ed ora mi sono appassionata a Fabio Volo – su internet gioco a una simulazione di guerra che si chiama Travian ma non attacco mai nessuno … Continua a leggere

Ipotesi sulla felicità

Ieri sera scivolavo veloce verso casa annusando il profumo dei tigli e pensavo di essere fatta di vento. Mantenevo un’andatara sostenuta perchè era abbastannza tardi da poter essere pericoloso per una ragazza sola. In realtà non ho incontrato nessuno, nè bene nè male intenzionato. Sfilavo lungo il marciapiede rendendomi invisibile alla città, mimetizzata in essa. E per un brevissimo istante … Continua a leggere

Negativo e positivo

NEGATIVO Oggi sono triste, stanca, arrabbiata, affaticata, in difficoltà, con la sindrome di Dobby e la sindrome Premestruale. Mi sento sola, mi sento dire che ce la devo fare da sola. Avrei solo voglia di sentirmi dire “Va tutto bene” e invece sono io a dirlo. Ho voglia di stare in un angolo fresco con il muso lungo e una … Continua a leggere

Pensieri sparsi al calor della sera

Oggi l’estate mostra la testa all’orizzonte. Sono quasi le 21 e il cielo  ancora luminoso. Fa caldo. Oggi ho segnato sul calendario dell’ufficio un paio di giorni di ferie, ma non ho programmi da sognare.  Vedrò cosa inventarmi, non mi farò spaventare dal clima vacanziero. Sarebbe bello progettare un viaggio ma oggi non so con chi… Ributto indietro un sorso … Continua a leggere

Periodo scatologico

Per non dire di m… Se non vogliamo dare la colpa al destino, l’affideremo all’intestino. Sapevo che la strada 2009 è in salita, ma non sapevo che fosse così scivolosa. Pensavo di scrivere qualcosa sul profumo, di come me lo spruzzo sul collo per sentirmi meno sola: avvolta dall’aroma di Flower mi sento protetta dall’idea di sapere di “buono”, di … Continua a leggere

Cani

Io sono una di quelle brutte persone che non amano gli animali e i bambini però quando vado a passeggiare al parco mi viene voglia di comprarmi un cane perchè i proprietari dei cani sono tutti amici anche se non si conoscono. Li vedo sedersi sulla stessa panchina, slegare i cani e parlare tra di loro. Ogni tanto richiamano il … Continua a leggere

Spostare il disordine

Oggi ho messo in ordine la libreria, o forse ho solo spostato il disordine da un posto all’altro. Però ho buttato via un sacco di roba inutile che affollava i ripiani senza averne il diritto. Libri e dispense hanno ragione di starsene ammucchiati nello scaffale, vecchie pubblicità e riviste dovevano rassegnarsi ad emigrare nella raccolta differenziata della carta. E’ stato … Continua a leggere

Neve?

Oggi ha nevicato! Sì lo so che non è neve, siamo fuori stagione, ma ci assomiglia molto. Si tratta di quella piuma bianca prodotta da certe piante a primavera, che vola nell’aria e si posa a terra ammucchiandosi tra i fili d’erba e il disordine del mio terrazzo. Quindi non è neve. E’ piuttosto una sorta di sperma vegetale: le … Continua a leggere