Fotoparole

Se mi stai leggendo conosci il mio segreto: io scrivo. Trasformo in parole le immagini che mi si creano in testa. Lascio traccia della mia pazzia innocuoa e ritrovo il mio equilibrio liberandomi di tutte quelle frasi che se trattenute sbilanciano i pensieri. A volte mi soffermo a riflettere su cose inutili, come il fumo di una sigaretta che forma … Continua a leggere

Colore giallo, aspetto opalescente

Se appena ti alzi devi pisciare dentro un bicchiere per farti analizzare l’urina poi è normale che sei di cattivo umore tutto il giorno. Pensare che qualcuno analizzerà una cosa così intima come la mia pipì mi fa impallidire. Ne ho fatta quasi una pinta, limpida come una giornata di sole. Sono rimasta sulle spine per due giorni in attesa … Continua a leggere

La famiglia si allarga

Io che a Natale scappo per non passare le feste con i miei parenti, quelli veri, considero un certo gruppetto di vecchi amci come la mia Famiglia. L’affetto che ci lega va al di là dei legami di sangue e se i parenti non te li scegli, la famiglia acquisita la selezioni accuratamente negli anni. Ieri sera l’amico L ci … Continua a leggere

Dalle pinte ai post

Ho sempre bisogno di molto tempo per ricucire tutti i ricordi di un viaggio e ritornare ad immergermi nel quotidiano. Le pinte sono finite. La valigia è chiusa. Così come ho fatto per le tazze, potrò bere una pinta di viaggio ogni volta che ne sentirò il bisogno. La scrittura rende liquidi i ricordi, basta versarli nel contenitore giusto. Ricomincia … Continua a leggere

13a pinta: della casa, calda

Martedì 18 agosto. Ci svegliamo prestissimo. Facciamo colazione in fretta. L’hotel non ha nulla di famigliare. Carichiamo le valigie in macchina per l’ultima volta e partiamo. Stamattina ci sono 17 gradi. Il cielo è macchiato di grigio. Sulla tangenziale per l’aeroporto c’è coda. Tamburello le dite preoccupata: non possiamo perdere l’aereo. Finalmente raggiungiamo l’aeroporto ma ci sono lavori in corso … Continua a leggere

12 pinta: ultimo giro

Lunedì 17 agosto. Nella sala della colazione c’è un tavolo di italiani: sono due coppie di milanesi che si ostinano con le abitudini italiane, niente bacon o salmone, solo latte e cereali. Li guardo malissimo. Io sono una viaggiatrice estremista, non sopporto gli italiani che non si adattano alle abitudini alimentari del luogo. G è più tollerante e si mette … Continua a leggere

11a pinta: questa non la raccontiamo a nessuno

Domenica 16 agosto Basta con le classiche colazioni a base di bacon e pudding: stamattina salmone affumicato e asparagi! Ho iniziato la giornata con qualcosa che assomigliava ad una cena ma di grande gusto. Oggi andiamo a Enniscorthy per un festival di Street Dance… Partiamo dopo l’abbondante colazione con la pancia piena e molto entusiasmo. Lungo le strade di campagna … Continua a leggere

10a pinta: meglio Kilkenny o Guinnes

Sabato 15 agosto. Oggi vorremmo partire presto ma come al solito ci perdiamo in mille cose. Abbondante colazione. Connessione a internet: Helen non ci ha fatto mancare nemmeno il wi.fi. Saluti calorosi a Helen, parole e abbracci. Carica le valigie in macchina. Controlla che non hai dimenticato nulla. Saluta il marito di Helen. Partenza. Destinazione Kilkenny, quello della birra. In … Continua a leggere

9a pinta: grigio e verde

Venerdì 14 agosto. Abbiamo dormito bene stanotte. A colazione chidiamo a Helen se ci può tenere una notte in più. Ci dice di sì ma si preoccupa che avvertiamo la Guest House di Kilkenny che ci aspetta per oggi che arriveremo solo domani. Helen è premurosa non solo nei confronti dei clienti. Ci scusiamo per il forte ritardo della sera … Continua a leggere