Mostro sacro

Improvvisamente ti vedi con gli occhi degli altri e scopri di essere un mistero. Passi la vita muovendoti con disinvoltura tra le difficoltà che essa ti offre e poi capisci  che tutta la tua fluidità non è percepita dagli occhi impastati di imbarazzo delle persone che continuano a vedere prima una carrozzina poi una persona. Scali faticosamente le tue insicurezze … Continua a leggere

Non è da me

Non è da me ma questo w-e mi sono fatta trascinare in un vortice di shopping furente d’alta qualità. Non è da me ma sono andata ad una festa di una nota azienda metalmeccanica bolognese, MM, il cui titolo era “Festa Maraglia” e io non ero propriamente vestita a tema, se non si contano il top tempestato di paiette e … Continua a leggere

La scatola rossa

Ho scritto un racconto. Poi l’ho riscritto tenendo fermo il centro della storia ma facendovi girare attorno i personaggi in modo diverso. E credo che lo scriverò ancora un’altra volta utilizzando un altro stile, meno sensuale, e poi di nuovo più sintetico oppure più enigmatico. Cambierò il finale e muterò l’incipit finche non avrò esplorato a fondo il significato di … Continua a leggere

Memorabile

Sono folle di te, amore che vieni a rintracciare nei miei trascorsi questi giocattoli rotti delle mie parole. Ti faccio dono di tutto se vuoi, tanto io sono sola una fanciulla piena di poesia e coperta di lacrime salate, io voglio solo addormentarmi sulla ripa del cielo stellato e diventare un dolce vento di canti d’amore per te. Alda Merini … Continua a leggere

Quando

Quando ti accorgi che TI eri sbagliata, non che ERI sbagliata, respiri a pieni polmoni e senti che quella vecchia fitta di dolore che eri abituata a sentire al centro del costato se n’è andata. Quando ti arrabbi con uno sconoscciuto perchè ti accorgi essere esattamente come temevi vuol dire che stai cominciando a riconoscere i segnali di errori recidivi. … Continua a leggere