Farfalle

Ammettere di essere quasi felice mi spaventa quindi non ditelo a nessuno. 

Oggi è un giorno qualsiasi, di quelli che ti danno il tempo di scrivere dopo molte settimane che assomigliano a farfalle, con tanto di ali e colori. Quando si dice che il tempo vola…. dove mai andrà? dove si poserà? Ecco la risposta: si posa sulla spalla di momenti fermi come questo.

Quindi ne approfitto per osservare. I colori. Linee sinuose si snodano sulle ali di questi giorni di primavera.  Quando segui con lo sguardo una farfalla volare percepisci solo un fruscio cromatico divertente ma confuso. Ma quando si posa ti accorgi che c’è un disegno preciso che ne decora le ali, le macchie hanno un senso, le sfumature sono infinite. Allora le parole che hai detto o ascoltato ritrovano nella memoria un significato nuovo, migliore. I gesti confusi del quotidiano mostrano finalmente la loro definizione di “nostro”. Corriamo sull’onda veloce del vento che trasforma i lunedì in martedì mercoledì sabato domenica e di nuovo lunedì e solo  tratti ci rendiamo conto che quella che frulla di fiore in fiore è la nostra vita.

Mi piace che oggi la mia farfalla del tempo si sia posata per farsi ammirare, vale la pena sorriderle senza sbirciare dove andrà volando ancora. Qui. Ora. Il futuro è un battito d’ali.

Farfalleultima modifica: 2012-05-18T12:03:00+00:00da tracciadoppia
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Farfalle

Lascia un commento